top of page

Il cambiamento dell'ordine mondiale (I)

I tempi che verranno saranno radicalmente differenti da quelli che abbiamo vissuto fino ad ora, sebbene simili a quanto accaduto molte volte nella storia. Come faccio a saperlo? Perché è sempre stato così. Negli ultimi cinquant’anni circa, per gestire al meglio i miei impegni professionali, ho avuto bisogno di comprendere i fattori più importanti che contribuiscono al successo e al fallimento dei paesi e dei loro mercati. Ho imparato che per anticipare e gestire situazioni che non avevo mai affrontato prima avevo bisogno di studiare quanti più casi storici analoghi possibili per comprendere i meccanismi di come si sono manifestati. Questo mi ha fornito gli strumenti per affrontarli al meglio. Alcuni anni fa, ho osservato l’emergere di una serie di grandi eventi che non erano ma accaduti prima nella mia vita ma che si erano verificati numerose volte in passato. Ancora più importante, stavo osservando il crescere di enormi debiti a tassi di interessi nulli o vicini allo zero che hanno portato alla stampa massiccia di denaro in riferimento alle tre principali valute di riserva del mondo; enormi conflitti politici e sociali all’interno dei paesi, in particolare negli Stati Uniti, per effetto del più grande divario di ricchezza, di politiche sociali e di valori in circa un secolo; e la nascita di una nuova potenza (Cina) a sfidare quella esistente (gli Stati Uniti) e l’ordine mondiale.


Il periodo analogo più recente è stato il periodo dal 1930 al 1945. Ciò mi preoccupava molto. Sapevo che non potevo davvero capire cosa stava succedendo e affrontare ciò che mi sarebbe accaduto se non avessi studiato periodi simili del passato che hanno portato all’ascesa e al declino degli imperi, delle loro valute di riserva e dei mercati. In altre parole, per sviluppare una comprensione di ciò che sta accadendo ora e che potrebbe accadere nei prossimi anni, avevo bisogno di studiare i meccanismi alla base di eventi analoghi nella storia, ad esempio il periodo 1930-1945, l’ascesa e la caduta degli imperi olandesi e britannici, l’ascesa a la caduta delle dinastie cinesi e altri casi del genere. Stavo facendo questi studi quando è scoppiata la pandemia di Covid-19, che è stato un altro di quei grandi eventi che non sono mai accaduti nella mia vita ma che erano già successi molte volte. Le pandemie passate sono diventate parte di questo studio e mi hanno mostrato che i fenomeni estremi della natura, ad esempio malattie, carestie ed inondazioni, devono essere considerati come possibilità perché quei sorprendenti fenomeni naturali, che raramente si verificano, sono stati in ogni caso ancora più impattanti delle più grandi depressioni e guerre.


Mentre studiavo la storia, ho visto che in genere essa evolve attraverso cicli relativamente ben definiti, come quelli degli organismi viventi, che mutano man mano che ogni generazione passa alla successiva. In effetti, la storia e il futuro dell'umanità possono essere visti come l'aggregato di tutte le storie di vita individuali che si evolvono nel tempo. Ho visto queste storie fluire insieme come un'unica trama onnicomprensiva, dall'inizio, fino a questo momento, con gli stessi fatti che accadono più e più volte per fondamentalmente le stesse ragioni, mentre ancora si sviluppano. Vedendo molti casi interconnessi evolvere insieme, ho potuto osservare i modelli e le relazioni di causa-effetto che li governano e ho potuto immaginare il futuro in base a ciò che ho imparato. Questi eventi sono accaduti molte volte nel corso della storia e facevano parte di un ciclo di ascesa e declino degli imperi e della maggior parte degli aspetti di quegli imperi, ad esempio i loro livelli di istruzione, i loro livelli di produttività, i loro livelli di commercio con altri paesi, le loro forze armate, le loro valute e altri mercati, ecc.


Ciascuna di queste caratteristiche è trapelata in cicli ed erano tutti interconnessi. Ad esempio, i livelli di istruzione delle nazioni hanno influenzato i loro livelli di produttività, che hanno influenzato i loro livelli di commercio con altri paesi, che hanno influenzato i livelli della forza militare necessari per proteggere le rotte commerciali, che insieme hanno influenzato le loro valute e altri mercati, che hanno impattato su molti altri aspetti. Le loro dinamiche hanno costituito i cicli economici e politici che si sono manifestati per molti anni; ad esempio, un impero o una dinastia di grande successo potrebbe avere un ciclo della durata di duecento o trecento anni. Tutti gli imperi e le dinastie che ho studiato sono sorti e sono tramontati in seno ad un classico Grande Ciclo che ha marcatori chiari che ci permettono di vedere a che punto ci troviamo. Questo Grande Ciclo produce oscillazioni tra:

  • periodi pacifici e prosperi di grande creatività e produttività che innalzano molto gli standard di vita, e

  • periodi di depressione, rivoluzione e guerra in cui avvengono molte lotte per la ricchezza e il potere e si assiste a molta distruzione di ricchezza, di vita e di altre cose che amiamo.

Ho constatato che i periodi pacifici e creativi sono durati molto più a lungo dei periodi di depressione, rivoluzione e guerra, tipicamente con un rapporto di circa cinque a uno, quindi si potrebbe dire che i periodi di depressione, rivoluzione e guerra erano periodi di transizione tra i periodi normalmente pacifici e creativi. Mentre i periodi pacifici e creativi sono certamente più piacevoli per la maggior parte delle persone, tutte queste realtà hanno i loro scopi per far progredire l'evoluzione, quindi nel senso più ampio non sono né buone né cattive. I periodi di depressione, rivoluzione e guerra producono molta distruzione, ma come le tempeste purificatrici, eliminano anche debolezze ed eccessi (come i troppi debiti) e producono un nuovo inizio sotto forma di un ritorno ai fondamentali su basi più solide (anche se dolorosamente). Dopo che il conflitto è stato risolto, è chiaro chi ha in mano quale potere, e poiché la maggior parte delle persone desidera disperatamente la pace, c'è una risoluzione che produce nuovi sistemi monetari, economici e politici - insieme ad un nuovo ordine mondiale - e promuove il prossimo periodo pacifico e creativo.


All'interno di questo Grande Ciclo esistono altri cicli minori. Ad esempio, ci sono cicli del debito a lungo termine che durano circa cento anni e cicli del debito a breve termine che durano circa otto anni. Questo ciclo a breve termine ha anche periodi di espansione più lunghi e prosperi che sono interrotti da periodi di recessione più brevi, e all'interno di questi cicli ve ne sono altri più brevi e così via. Prima che ti giri la testa con tutta questa roba sui cicli, la cosa principale che voglio trasmettere è che quando i cicli si allineano, le placche tettoniche della storia cambiano e la vita di tutte le persone cambia in modo sostanziale. Questi cambiamenti a volte saranno terribili e a volte fantastici. Certamente accadranno in futuro e la maggior parte delle persone non riuscirà ad anticiparli. In altre parole, l'oscillazione delle condizioni da un estremo all'altro in un ciclo è la norma, non l'eccezione. Eppure, la maggior parte delle persone nel corso della storia ha pensato (e pensa ancora oggi) che il futuro assomiglierà a una versione leggermente modificata del recente passato. Questo perché i periodi di grande espansione e di crisi, come molte cose, capitano una volta nella vita e quindi sono sorprendenti a meno che non si siano studiati i modelli della storia per molte generazioni.


Poiché le oscillazioni tra tempi gloriosi e tempi terribili tendono ad essere molto distanti, è probabile che il futuro che incontriamo sia molto diverso da quello che la maggior parte delle persone si aspetta. Ad esempio, mio padre e la maggior parte dei suoi coetanei che hanno attraversato la Grande Depressione e la seconda guerra mondiale non hanno mai immaginato il boom economico del dopoguerra perché era più diverso, che simile, a quello che avevano vissuto. Capisco perché, date quelle esperienze, non penserebbero di prendere denaro in prestito e mettere i loro sudati risparmi nel mercato azionario, quindi è comprensibile che abbiano perso l’occasione di un profitto durante il periodo di espansione. Allo stesso modo, capisco perché, decenni dopo, coloro che hanno sperimentato solo boom finanziati dal debito e non hanno mai sperimentato depressione e guerra avrebbero preso in prestito molto denaro per speculare e considererebbero la depressione e la guerra poco plausibili. Lo stesso vale con il denaro: il denaro era "hard" (cioè legato all'oro) dopo la seconda guerra mondiale fino a quando i governi non hanno reso il denaro "soft" (cioè fiat) per accogliere i prestiti e impedire alle istituzioni finanziarie di fallire negli anni '70. Di conseguenza, la maggior parte delle persone nel momento in cui scrivo credono che dovrebbero contrarre più debiti, anche se i boom del prestito e del finanziamento del debito hanno storicamente portato a depressioni e conflitti interni ed esterni.


Comprendere la storia in questo modo fa sorgere anche domande le cui risposte ci forniscono preziosi indizi su come sarà il futuro. Ad esempio, per tutta la mia vita, il dollaro è stato la valuta di riserva mondiale, la politica monetaria è stata uno strumento efficace per stimolare le economie e la democrazia e il capitalismo sono stati ampiamente considerati come i sistemi politici ed economici supremi. Chiunque studi la storia può vedere che nessun sistema di governo, nessun sistema economico, nessuna valuta e nessun impero dura per sempre, eppure quasi tutti sono sorpresi e rimangono rovinati quando falliscono. Naturalmente mi sono chiesto come faremo io e le persone a cui tengo a sapere quando staremo per entrare in uno di questi periodi di depressione, rivoluzione e guerra, e come potremo saperli navigare per bene. Poiché la mia responsabilità professionale è preservare la ricchezza indipendentemente dalle circostanze, avevo bisogno di sviluppare una comprensione e una strategia che avrebbero funzionato nel corso del tempo, anche in questa tipologia di tempi devastanti. Il mio scopo è quello di trasmettere ciò che ho imparato, che mi ha aiutato e che, credo, possa aiutare anche te. Lo porto alla tua attenzione.


(Anno 2021)

留言


bottom of page